Stampa su t-shirt fai da te

I progetti erano altri per il week end. Il planner che sto imparando ad usare, reduce dal corso che sto frequentando, non è stato ovviamente rispettato!
Io ce l'ho messa tutta, pianificando, condividendo, anticipando, utilizzando i vari 'socialcosi'...
ma niente :(
gli imprevisti, ma anche alcune mie dimenticanze, tipo gli impegni già presi precedentemente! erano già lì ad aspettarmi. 
ma non ci siamo scoraggiate, creato abbiamo creato.
Questa volta sfoderando le t-shirt comprate una anno fa! proprio per il progetto che sto per mostrarvi, e che mai è stato realizzato.
(secondo me sono irrecuperabile!... va beh... prendere o lasciare)
Dicevo...
t-shirt tinta unita ( noi semplice semplice bianca, per iniziare ;) )
colori per tessuti
pennelli
ferro da stiro
e...
freezer paper!

questa è una carta che gli americani usano per surgelare gli alimenti, da noi non si trova, da loro invece si trova nel reparto delle varie carte da cucina tipo pellicola, alluminio...
io l'ho ordinata su amazon.
tantissimi e vari i progetti che possono essere realizzati con questa carta, dal cucito creativo alla stampa sulle magliette appunto, da usare per realizzare stencil a prova di sbavature.
Per gli adulti, ma non proprio tutti!, fare uno stencil con della carta lucida trasparente o semplicemente con degli stencil già pronti, potrebbe essere facile, ma non per i bambini.

E infatti io l'ho usata proprio per creare degli stencil, così da ottenere, da un apparente pasticcio, un capolavoro.
Vi spiego:
questa carta ha un lato 'ruvido' dove poter disegnare, e un lato liscio che con il calore aderisce al tessuto.
Quindi una volta realizzato il disegno dalla parte 'ruvida' e poi ritagliato (io per la prima volta ho fatto delle semplici lettere, vedremo cosa riusciremo a realizzare alla prossima), ho appoggiato sulla maglietta il foglio dalla parte liscia, e con il ferro da stiro, senza vapore, per un minuto circa, ho stirato e fatto aderire le due parti ( maglietta e freezer paper).

Ho inserito all'interno della maglietta un pezzo di cartone, ma vanno bene anche fogli di giornale o la carta assorbente da cucina, per non far trapassare il colore sul retro della maglietta.

A questo punto i bordi del disegno erano perfettamente aderenti alla maglietta e il colore non avrebbe sbavato, lasciando dei contorni perfetti.
Le bambine si sono divertite a decorare la loro iniziale, sbordando tranquillamente al di fuori dallo spazio della lettera ritagliata e andando sul foglio.

Bisognerebbe aspettare 24 ore per togliere la carta, o almeno una notte, ma noi abbiamo fatto questo lavoro la mattina! come aspettare?!?!
ecco il risultato

per indossarla abbiamo comunque aspettato la sera, e solo dopo aver stirato al rovescio la t-shirt per fissare i colori.




2 commenti:

  1. Che belle!!! Non avevo pensato di disegnare l'iniziale... mi hai dato una bella idea!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie :D
      sono davvero semplici, forse le Più semplici ;)

      Elimina

linKWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...