/* CSS Cookie e GDPR */ #cookieChoiceInfo { top: auto !important; /* Banner in basso */ bottom: 0 !important; /* Banner in basso */ } div#cookieChoiceInfo { font-family: Georgia; }

Ecco come era andata alla prima ecografia

Avevo detto che non avrei aspettato i 10 giorni, come avevo fatto scrivendo della prima ecografia sul mio 'diario reale', ma poco ci manca.
Ma eccomi qui a raccontarvi come continua la mia bi-gravidanza:
era l'8 Maggio 2009

Adesso mi sono un po' ripresa dalla notiziona.
Sono ancora un po' stordita, ho cominciato a realizzare tutto quello che p successo...e che succederà.
Dopo la visita ginecologica, è arrivata un'altra dottoressa per farmi una visita con ecografia interna, un pochetto dolorosa, dove tra l'altro ho saputo di avere l'utero retroverso, ma mi hanno assicurato che non darà problemi per il parto ( questo forse potevo evitare di trascriverlo :P).
Ad un tratto la dottoressa, così, come se stesso pensando ad altra voce dice "...qui una...e qui l'altra...due, si due sacche..."
Io su due piedi, sdraiata sul lettino, al momento non capisco bene cosa stesse dicendo, anzi, inesperta inmateria miprendo anche un po male, che succede? c'è qualcosa che non va?
Mi giro a guardare Angelo (il mio ginecologo) e lo vedo, con gli occhi sgranati, a guardare il video dell'ecografo allibito.
Allora mi giro dalla dottoressa, e con un po' di timore chiedo :"cioè??"
e lei con un'espressione di consolazione mista a scuse..." sono due gemelli"
Guardo sul video...e li vedo...benissimo...
due sacche..due fagioli!
"e sono anche belli grossi!"
Mio marito che era entrato per la visita, ma era rimasto dietro il paravento per l'eco interna, si sporge e dice:
"Posso venire di lì adesso?" con una faccia spaesata.
Anche lui con gli occhi lucidissimi, i miei erano in lacrime veramente, è lì, immobile, davanti allo schermo, incredulo, allibito, confusi, felice.

Un'emozione grandissima.
Incredibile.

Ancora 'sotto shock' procediamo al colloqui di routine, parlando di visite,esami, la tanto 'odiata' toxoplasmosi, per una che è cresciuta a pane e salame poi! ...e anche l'amniocentesi.
Ne avevamo già parlato io e mio marito di questo esami, poi vi racconto le mie paure, condivisibili o meno, ma ne riparleremo.
Quindi al via i primi esami del sangue, io e la mia paura del sangue che se ne va!
E anche alle visite mensili che mmi fanno, perché essendo 'gravidanza gemellare', viene classificata 'gravidanza a rischio', ma va tutto bene, è solo una routine per le bi-gravidanze, una gravidanza che va tenuta sotto controllo un po' di più.
Prossima ecografia 26 maggio, e già mi sembra un'eternità.

Ma come siamo felici.

Aspetto fisico:
ok, calma, anche se non sono più proprio un figurino, qui dobbiamo tenere sotto controlla anche questo aspetto, visto che le cose sono già cambiate, non tanto nel peso, ma nelle misure:
kg invariati
seno cresciuto
vita pure
fianchi idem
praticamente una pera!

Ma sono felice.



2 commenti:

  1. Mi sono commossa leggendo... chissà che gioia immensa!!!
    Un abbraccio e grazie per aver condiviso questa emozione bellissima!
    Sharon

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io mentre ricordavo avevo ancora gli occhi pieni di lacrime, emozioni indescrivibili <3

      Elimina

linKWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...