I miei gessetti profumati

Oggi 'a grande richiesta'! :D
ho preparato un tutorial per fare i gessetti profumati.
Per prima cosa devo dirvi che non è tutta farina del mio sacco,
per iniziare e capire come dovevo fare, anche se è molto semplice, ho fatto una ricerca nel web per cercare qualche trucco e suggerimento per cominciare bene.
E dopo tante letture ho trovato quello che cercavo su questa pagina e guardando questo video.
E mi sono messa al lavoro.
Ho selezionato i vari suggerimenti, li ho mescolati, li ho uniti,
e mi sono fatta il 'mio modo'.
Materiali:


polvere di gesso

acqua
essenza di lavanda (o profumazione a piacere)
ciotolina (o bicchiere di plastica)
paletta di legno (tipo stecchi di gelato)
stampi di silicone per dolci, saponi, candele (o stampi realizzati 'su misura')

Le dosi di acqua e gesso sono uguale per qualsiasi tipo di gesso:
una dose di acqua per due di gesso.
Ma come in cucina, questi rapporti variano in base al tempo,
quindi secondo me è meglio unire queste dosi, piano piano,
e vedere man mano si amalgamano come risulta il composto,
che deve essere liquido, ma non troppo, per non creare antiestetiche bolle sul gessetto finito, una volta che si è seccato, come mi hanno suggerito sul forum di Elisabetta.
Io per prima cosa ho mescolato l'acqua con alcune gocce di lavanda, lasciando da parte un piccola quantità di acqua, in caso dovessi 'correggere'  la miscela;
ho poi unito piano piano la povere di gesso,
mescolando piano, per cercare di non fare entrare aria nel composto,
e aggiungendo polvere di gesso a seconda di come reagiva con l'acqua.
Una volta raggiunta la consistenza che pensavo fosse giusta, tipo yogurt,
ho versato nello stampo di silicone la mia 'poltiglia', sempre piano piano , per il motivo già spiegato.

Non preoccupatevi di sporcare l'esterno dello stampo, o se il prodotto esce sui bordi,
con una spatolina potrete livellare e stendere tutto il composto,
che se è fuoriuscito, una volta seccato si staccherà facilmente.
Non buttate il composto rimasto nel lavandino o nel wc, perchè potrebbe intasare gli scarichi,
lasciate che si secchi e verrà via facilmente, quasi da solo, e allora potrete buttarlo nell'immondizia.

Per gli stampi, sarebbe meglio usare quelli in silicone perché rendono più facile l'estrazione delle formine di gesso dopo che si sono asciugate.
Ho aspettato mezza giornata prima di estrarre i miei orsetti de gesso, e prima che si seccassero del tutto, in questo modo l'asciugatura l'ho terminata fuori dallo stampo, e un profumo di lavanda si è sparso per tutta la casa.
Per ottenere un bel colore bianco, e quindi la completa e totale asciugatura del pezzo ci sono voluti 10 giorni, anche questo dipende dal grado di umidità che c'è nell'aria.

Abbastanza soddisfatta del mio primo tentativo, devo migliorare ancora per evitare le tanto temute bolle d'aria che mi sono comparse.


Partecipo al contest di Kreattiva





14 commenti:

  1. ma che belli!! E immagino che meraviglia il profumo! Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie :D si, forse anche troppo, mi sto rilassando, e non devo ^_^

      Elimina
  2. Ti sono davvero venuti benissimo!
    Non li ho mai fatti, ma è qualcosa in cui prima o poi mi cimenterò!
    Grazie mille per il tutorial!
    Bacioni,
    Sharon

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non è difficile, poi bisogna migliorare ^_^

      Elimina
  3. Belli! Anche io questa mattina mi sono divertita con il gesso però è ancora tutto in fase di asciugatura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. brava, poi voglio vedere i tuoi lavori :D

      Elimina
  4. Se passi da me c'è un premio per te!
    Ti aspetto, ciao

    RispondiElimina
  5. Ciao, ho scoperto il tuo blog grazie a Kreattiva! Mi piaccino molto i tuoi gessetti profumati, anche io mi diletto nel realizzarli, per decorare confezioni o per profumare casetti ed ambienti!! Da adesso ti seguiró molto volentieri ;-)
    Da me c'è una piccola iniziativa, se vorrai partecipare sarai la benvenuta, ti lascio il link
    http://ivy1009.blogspot.it/2014/03/vi-propongo-unaltra-iniziativa-i-vostri.html
    A presto
    Ivy

    RispondiElimina
  6. NOOO fammi capire?? Mi ero persa questo tutorial??!! Rimedio subito!

    RispondiElimina
  7. Bellissimi, li potrei inserire alla mia collezione che vendo qui: http://www.ingrossoerisparmio.com/27-gessetti-profumati.
    Se ti interessa contattami tramite mail a ingrossoerisparmio@gmail.com

    RispondiElimina
  8. Mi si sono rotti mentre li toglievo dallo stampo. Si possono riunire?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, anche a me capita a volte, spesso perché non sono fatti asciugare bene o troppo sottili, non ho mai provato a riattacarli, ma si potrebbe provare con del silicono trasparente.
      Fammi sapere se provi.

      Elimina

linKWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...