/* CSS Cookie e GDPR */ #cookieChoiceInfo { top: auto !important; /* Banner in basso */ bottom: 0 !important; /* Banner in basso */ } div#cookieChoiceInfo { font-family: Georgia; }

La danza


Per anni (26!) ho fatto danza classica, moderna, jazz, funcky...
adoro ballare,
una volta,
adesso la prima cosa che balla è la mia pancetta!
ma adesso mi iscrivo a pilates!
(è un mese che lo dico, ho visto solo gli orari sul sito della palestra)
Ma tornando al tema...
la danza, classica possibilmente.
Favolosa.
Mi piaceva un sacco stare sul palcoscenico.
Ho sempre sperato di passare questo amore alle mie figlie,
e adesso è capitata una grande occasione:
qui al paese stanno facendo le lezioni di prova proprio di danza classica
e proprio quella con il metodo RAD,
proprio quella che ho fatto io e che mi piace, come rigore, ordine, disciplina.
Così dopo aver telefonato e preso gli orari,
siamo andate.
Certo le gemelle hanno 'solo' 4 anni,
quindi la lezione non è proprio una lezione di danza come uno la può immaginare.
Fanno esercizi-gioco per conoscere le musiche:
lente, veloci,allegre
Fanno esercizi per imparare a stare negli spazi:
ad ognuno il suo ( tipo Dirty dancing!)

E cosa bellissima...
il mimo, ossia
l'interpretazione di personaggi ed emozioni
attraverso le espressioni del viso:
se faccio una strega avrò la faccia corrugata e cattiva,
mentre una fata avrà un viso allegro e felice
...
Ed ora viene il risultato:
prima lezione fatta, con entusiasmo e tutto.

'che bello, bambine, vi è piaciuto?'
'NO'
bene.
Ma la settimana successiva ci ho riprovato.
Siamo tornate e ....
a metà lezione hanno iniziato a piangere!!!!
eccheè!!
ma io credo che non mollo
domani ci riprovo.
che dite?


4 commenti:

  1. ...dai non ti scoraggiare ...io per quest'anno lascerei stare ...ritenta l'anno prossimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dici eh!
      infatti non so cosa fare, non vorrei insistere troppo e poi 'rovinare' le cose per il prossimo anno!
      va beh dai ancora domani e poi basta.

      Elimina
  2. Cerca di capire se piangono perché non riescono a fare qualche cosa in particolare. Mio figlio in piscina ha versato calde lacrime. Poi ho scoperto che il problema è che non riusciva a sputare l'acqua dalla bocca, ci siamo allenati nel lavandino del bagno e ora è tutto contento di andare mercoledì a nuoto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non credo che sia per qualche cosa che non riescono a fare,secondo me proprio non ne hanno voglia.
      oggi vedremo come va.
      Certo mi dispiacerebbe se non volessero più andare, cosa quasi sicura!, ma preferisco aspettare e mandarle quando saranno più convinte.
      Non voglio bruciarmi le tappe!
      Grazie del consiglio, oggi cercherò di capire meglio il motivo dello loro pianto.

      Elimina

linKWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...