Giochi d'acqua per giorni d'estate

Come ogni anno anche questa estate abbiamo preparato il gioco a cui non rinunciamo mai.

La fontanella!


Poche e di riciclo le cose che servono per realizzarlo:

una bottiglia di plastica
dello scotch ( quello a tela resistente all'acqua, ma va benissimo anche quello per elettricisti )
un punteruolo ( o comunque qualcosa per fare dei piccoli fori nella bottiglia )
forbici
canna dell'acqua


Basterà infilare la canna dell'acqua nella bottiglia di plastica, facendola entrare per poco meno della metà della lunghezza della bottiglia.
Con dello scotch di tela, o semplicemente dello scotch 'da elettricista' fissa la canna dell'acqua alla bottiglia, facendo aderire bene i primi giri di nastro alla bottiglia, soprattutto nella parte dove si uniscono canna e bottiglia, in modo da non far filtrare l'acqua tra lo scotch, altrimenti la colla si scioglie a contatto con l'acqua e bisogna rifare il lavoro.
Pratica dei fori su tutta la bottiglia, senza esagerare, sia nel numero che nella dimensione, altrimenti la forza dell'acqua si perde e gli spruzzi che usciranno dai fori sarebbero troppo deboli.


A questo punto non ti resta che accendere l'acqua, aspettare che tutta la canna si riempia di acqua, e poi anche la bottiglia e...
una super fontanella!


Tra brevi titubanze, il caldo torrido e uno splendido arcobaleno, ecco pronto un semplice ma d'effetto gioco che farà divertire grandi e piccoli!


Per un Ferragosto fresco e divertente.




Rigenerante dalla calura di questi giorni e uno spasso per i bambini.
Buona estate!



2 camerette per 4 bambine

Ti avevo già parlato delle nostre camerette, sempre work in progress.
Da qualche giorno sto pensando come ottimizzarle al meglio, come arredare la cameretta in modo originale.
Ora le bambine in casa sono quattro, le due camerette a disposizione erano state progettate per ospitare una bambina ciascuna, anzi, un maschio e una femmina, tanto che in una c'è il guardaroba e nell'altra ci sta un armadio a malapena (indovinate dove sarebbe andato il maschietto!).
Come ottimizzare gli spazi per rendere le stanze il più pratiche, ordinate e carine alla vista?

Così ho cominciato una ricerca su Internet. Spunti, progetti, da rivedere e adattare ai nostri spazi in particolare.
Tante davvero le idee che ho trovato, tra mobilio, decorazioni, oggettistica, che ora, dal non sapere dove partire mi ritrovo nella difficile situazioni di dover selezionare e non scegliere tutto quello che ho trovato!

La prima selezione, nel nostro caso, parte principalmente dalla disposizione e dal numero dei letti, che devono per forza essere due per cameretta.

La camera dei ragazzi : Stanza dei bambini moderna di STUDIO PAOLA FAVRETTO SAGL – INTERIOR DESIGNER
Studio PAOLA FAVRETTO SAGL / Homify.it

Per la cameretta delle gemelle, essendo più grandi pensavo ad una soluzione con uno spazio destinato allo studio.




Divertida litera a medida para los peques de la casa : Stanza dei bambini moderna di Laura Yerpes Estudio de Interiorismo
Laura Yerpes - Homify.it
Quindi ad una soluzione con letti a castello, per recuperare spazio per una scrivania che possa ospitare due bambine.

Lavori : Stanza dei bambini moderna di mommo design
Mommo design / Homify.it
キッズスペース – こだわりが詰まった完全二世帯住宅の家 : Stanza dei bambini in stile scandinavo di ジャストの家
Justnoie - Homify.it
E se invece i compiti preferiranno farli in cucina, al posto della scrivania potremmo collocare un divano, per le letture serali.

Stanza dei bambini in stile scandinavo di Studio 25
Studio 25 - Homify.it
Sarebbe carino poi riuscire ad allestire le pareti con mensole per ospitare non solo i libri di scuola, ma anche i tanti peluche e altri oggetti simpatici che nel corso degli anni le gemelle stanno collezionando.

Stanza dei bambini in stile scandinavo di Mrs.Honeyfoot
Mrs.Honeyfoot / Homify.it
Stanza dei bambini moderna di demarcasueca
demarcasueca / Homify.it

Poi c'è la seconda cameretta, delle bambine più piccole, e che si ritrovano l'armadio in camera. Quindi con meno spazio da organizzare al meglio.
Scegliendo per il futuro anche per loro un letto a castello, per il momento, essendo di soli 3 mesi la piccolina che dorme ancora nel lettino, ho pensato di poter sistemare un letto con dei contenitori nella parte inferiore, per recuperare dello spazio per tutti i vestiti o i giocattoli che sono perennemente in giro per la stanza (e non solo, ma questo è un altro discorso!!).

Child Bedroom Paris : Stanza dei bambini moderna di Carnets Libellule
Carnets Libellule / Homify.it

Bellissimi anche i contenitori a sacco, dalle fantasie e dai disegni che più preferisco.


Aufbewahrungstüte ’Paper Bag’ goldener Stern : Contenitori di Baltic Design ShopAufbewahrungstüte ’Paper Bag’ mit türkisfarbenen Wolken : Contenitori di Baltic Design ShopAufbewahrungstüte ’Paper Bag’ Krone : Contenitori di Baltic Design Shop
Baltic Design Shop


Anche l'armadio abbastanza anonimo e neutro che abbiamo comprato per questa cameretta potrebbe essere rivisitato e decorato con dei simpaticissimi e fuori misura, bottoni colorati ( una delle mia passioni! ), per rendere la stanza fresca e spiritosa.

PRIVATE APARTMENT_BTG : Stanza dei bambini moderna di cristianavannini | arc
Cristiana Vannini - Homify.it

Mensole, cubi contenitori o elementi più srtutturati alle pareti potrebbero ospitare anche qui dei simpatici peluche o le mie #MiniCoccole presto nello shop, insieme alle #MiniCornici

Stanza dei bambini moderna di Locus Arquitetura
Locus Arquitetura / Homify.it
Вид на балкон смежный с детской : Stanza dei bambini in stile classico di Студия авторского дизайна ASHE Home
ashehome / Homify.it

Anche in questa cameretta mi piacerebbe recuperare uno spazio da dedicare al disegno e non solo.


Stanza dei bambini moderna di KohdeStanza dei bambini moderna di KohdeStanza dei bambini moderna di Kohde
Kohde / Homify.it

E per non farci mancare niente, magari anche la gettonatissima parete effetto lavagna!

Room for a Dream : Camera da letto in stile scandinavo di Loop Landscape & Architecture Design
Loop Landscape & Architecture Design / Homify.it

Va beh... sognare non fa male a nessuno.


Abilmente Primavera 2016 : una giorno in fiera

Eccomi di ritorno da Abilmente Vicenza, edizione Primavera!


Anche se spesso si dice che le edizioni primaverili delle fiere della creatività sono meno 'belle' delle edizioni autunnali( con un sacco di idee e allestimenti natalizi super fantastici!!), io a questa fiera ho trovato un sacco di spunti, suggerimenti e novità meravigliosi.

Questo sarà un post praticamente fotografico, e un po' lunghetto.
Ma vale la pena scorrerlo tutto per 'lustrarsi' gli occhi.
E per non perdere la prossima edizione!
La mia è più che altro una raccolta fotografica, non di tutto ovviamente! oltre alle tantissime cose che ti mostrerò ce ne sono altrettante che non sono riuscita a catturare.

Partiamo insieme per questo viaggio virtuale.
Buon divertimento.

Ecco come ti accoglie la fiera, con un carico di creatività


Dopo aver ammirato queste meravigliose creazioni e dirigendomi verso la zona degli atelier che ti avevo raccontato nel post precedente, incontro altre meraviglie

La Mostra del Bijoux alternativo, materiali inconsueti come carta e molle di alluminio
La Mostra Internazionale di lavori realizzati con la tecnica del Patchwork 
Negli spazi per le Aree Demo tantissime le dimostrazioni dal vivo, come quella delle tinte naturali

l’Associazione Colore e Tintura naturale “Maria Elda Salice”

Dipingere e decorare con la natura, uno spettacolo meraviglioso.


L'Atelier della Tessitura regala emozioni di un tempo passato, con i suoi vecchi telai e tecniche per filare spesso sconosciute.


E ancora l'Atelier del Crochet e del Tricot, con protagonista sempre il filato e le sue possibili trasformazioni.


La fiera in generale è ricca di ogni cosa, materiali, spunti e suggerimenti per creare con ogni tecnica creativa.
Un esposizione di colori e materiali da far luccicare gli occhi.




To-Do Fleur
Nuovi stimoli, di ogni tecnica.
Dal cucito...


... a tecniche più complesse, come lo smalto a fuoco...


E i timbri artigianali, fatti a mano, con tanti soggetti nuovi e introvabili. 
Io li adoro!


Non mancano di certo consigli, materiali e idee anche per la parte culinaria


E anche cose buone dal sapore naturale.


Percorrendo la fiera si possono trovare anche tantissime novità anche per i bambini, dalla 'sabbia magica', al Fimo per bambini, e la nuovissima schiuma magica... meravigliosa
Ma non solo...




Tantissimi i corsi e gli workshop da seguire, sempre 'sold out'!




Bellissimo il Laboratorio di Fimo con Leila Bidler

E per non farsi mancare niente ancora tantissime dimostrazioni per ogni tecnica creativa



Non mancano le dimostrazioni e i corsi delle più nuove e interessanti tecniche, come l' Arm Knitting, per realizzare sciarpe e quant'altro senza ferri e uncinetti, ma con le mani!


In fiera si possono incontrare anche persone speciali, sempre disponibili e sempre con un sorriso e un consiglio per tutti.

Sara Poiese
Luca Zagliani 

E oltre ai due sopra fotografati, tanti sono i creativi che ho incontrato e scambiato due chiacchiere, come le ragazze di ElenoreDeco, simpaticissime, disponibili e pronte a spiegare e chiarire ogni tecnica e suggerimenti per decorare con la nuova tecnica decorativa, senza carteggio.
Di cui sicuramente ti parlerò prestissimo visto che ho fatto acquisti da loro per realizzare...vedrai che cose carine




E per ultimo, ma non meno importante ( come si dice di solito, ma è davvero così!) l'incontro con i ragazzi di TheColorSoup, realizzatori dei desideri più creativi.
Anche di questi presto ti parlerò in un post dedicato, perché con le loro tecniche di stampa su tessuto, qualsiasi tipo di tessuto! realizzeranno le mie nuove #MiniCoccole.


Una fiera ricca di colori ed emozioni che è un peccato non andarci, anche perché come ti ho detto all'inizio di questo lunghissimo post, non sono riuscita a mostrarti tutto.
Tantissimi sono gli stand, tante le idee da portarsi a casa, tantissime le emozioni, e ancora di più gli stimoli.

A questo punto non posso che consigliarti la visita all'edizione autunnale a Vicenza ma se sei di Roma&dintorni, o se non più aspettare fino al prossimo autunno, non perderti Abilmente Roma dal 17 al 20 marzo 2016.
Non te ne pentirai!

linKWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...